Archivio mensile:marzo 2011

Il tempo in pausa.

Standard

Che alle volte fermarsi e pensare è difficile.Quando vuoi farlo sul serio non ci riesci mai,ti sforzi,ti sforzi.Ma è solo sforzo appunto,non riflessione.Poi d’improvviso ti balena in mente.Ed è in quel momento che ci pensi,metti pausa al tempo e ci pensi sul serio.Quello che ti ricordi dopo è la grande e strana sensazione di calma,consapevolezza e inconscia interiorizzazione di uno stadio della vita che ti fa capire d’essere diversa.Non migliore,nemmeno peggiore,solo diversa.Ti sciogli dalle corde,le tranci.E diventi libera,quello che hai sempre voluto.O che sei sempre stata ma non lo sapevi.Adesso ti guardi allo specchio e sei diversa,i tuoi abiti sono diversi,il sapore del tuo dentifricio è diverso,anche i tuoi discorsi interiori hanno un tono diverso.Il tempo non ti da il tempo di capire quello che ti succede,ma inaspettato il momento della pausa arriva sempre.

Rientro nella mia cabina di pilotaggio adesso.Aggiorno il software,e sarò sempre io.Aggiornata,diversa.