Archivio mensile:giugno 2009

A volte ritornano.Io.

Standard

Il viaggio sembra essere finito.Perchè è finito tutto.

Ad ogni modo sembro essere tornata.Forse.Si spera.
Ripensando all’attualità dei giorni scorsi mi son resa conto d’aver perso davvero delle belle occasioni di chiacchierare.
Mi ricordo in modo confuso come ho trascorso i miei giorni.No anzi.Ricordo.

Ricordo che sono entrata a far parte di un’associazione,che mi sto dilettando con lo pseudo giornalismo scrivendo articoli,intervistanto persone.Semplici,comuni.Ricordo che l’adrenalina e il panico da esami hanno cominciato a scorrermi dentro a partire dal primo giugno.Ricordo che il 2 giugno ero disperata perchè rai uno trasmetteva una vaccata in tv invece di farmi guardare la Signora In Giallo,poi però le stronzate son finite lasciando il palcoscenico a Jessica Fletcher,applausi.Ricordo diaver ripreso col lavoro.Il lavoro fa male.E la mia capo è una stronza.E pure ruffiana.

Ricordo d’essermi fatta un regalo.Bello.Questi cosi se li comprano i bambini di 10 anni e tu,fa mia madre.Eh son bambini che ne capiscono,faccio io.Ricordo d’essermi incazzata.TANTO.EEH!!!Queste parole non stanno bene in bocca a una signorina,mi dicono.Ricordo d’aver rimandato affanculo.
Ricordo d’aver pensato che Philip Dick sia in realtà un profeta.E che in fin dei conti Blade Runner non mi piace.

Chissà se tutti quelli con cui ho avuto a che fare si ricordano di me…..