Archivio mensile:giugno 2008

Ricordo di bambina

Standard

Come potrei essere in pace con me stesso se abbandonassi ora gli amici che hanno saputo combattere per salvarmi, amici con cui ho condivisi timori, che ormai considero alla stregua di fratelli! Li lascerei a loro stessi a solo scopo di aver salva la vita? No Scorpio, non lo farò! Sopravvivere a questo prezzo non mi interessa, a chi interesserebbe? L’amicizia che lega i cavalieri è un vincolo che non si disonora! La storia che lega i cavalieri di Atena al Grande Tempio narra episodi di altruismo e di spirito di sacrificio senza precedenti, narra gesta di generosa amicizia e di nobiltà d’animo! Mai la lealtà ed audacia avevano albergato qui al Grande Tempio come in questi gloriosi giorni, ed io dovrei abbandonare tutto questo per sopravvivere?

Li amavo….

Annunci

Non c’è da preoccuparsi…lo fanno tutte le sere.

Standard

Tranquilla domenica pomeriggio.Al bar bambina S.,cinquenne,gioca con l’accedino della sua mamma.

Bambina S. stai attenta,potresti farti del male.Metti via l’accendino.No,fa lei.Dico sul serio,non  è un giocattolo e se continui così davvero temo che ti ferirai.No io lo so usare,guarda.

Accende la fiamma e la tiene fissa per qualche minuto.

Guarda,non c’è da preoccuparsi io so come si fa,anche papà e il suo amico lo fanno tutte le sere a casa.

Cosa?

Squagliano.